Tempo di lettura: 2 minuti

IL SINDACO FRACCARO E L’ASSESSORE MORANDI HANNO VINTO LA “GARA POLITICA” DI BOCCE

A Montichiari la gara di bocce che mette di fronte i politici e gli amministratori locali in una “contesa” che esce dalla consueta sede del Consiglio Comunale è diventata una bella tradizione. Una consuetudine sempre più sentita che si è svolta anche quest’anno con soddisfazione di tutti i presenti grazie alla collaborazione che unisce la Bocciofila Monteclarense e il Comune. In estrema sintesi, proprio in seguito all’invito del sodalizio guidato dal presidente Roberto Quarello, i consiglieri comunali di Montichiari per una simpatica iniziativa dimenticano  mozioni ed interrogazioni e si trasformano in bocciofili più o meno provetti. Il confronto in questa festosa circostanza si sposta dall’aula del Consiglio Comunale alle piste del bocciodromo di via Trieste, dove tutti i partecipanti, sia della Maggioranza che dell’Opposizione, danno fondo alle loro risorse per cercare di conquistare una vittoria sempre molto ambita. Un successo che quest’anno è andato alla coppia composta dal sindaco Mario Fraccaro e dall’assessore ai lavori pubblici Beatrice Morandi, che sono riusciti a imporsi al termine di una contesa sempre molto divertente ed avvincente. I  vincitori sono riusciti a superare in semifinale la coppia composta da Mario Faccio e Mario Pezzaioli, che si sono imposti nell’edizione precedente. In finale il sindaco e l’assessore ai lavori pubblici hanno “fatto onore” al loro incarico battendo il duo Angelo Ferrari-Enrico Ferrario (il presidente della Pro Loco di Montichiari, che è stato coinvolto nella competizione in sostituzione di un amministratore che non ha potuto partecipare). Una sfida molto equilibrata e piacevole, che si è conclusa con un combattuto 12-10 che ha proiettato la coppia Fraccaro-Morandi sul gradino più alto di un podio che è stato “occupato” interamente dagli esponenti della Maggioranza (alla quale è andato pure il quarto posto). Strette di mano, appalusi e tanti sorrisi per tutti hanno caratterizzato l’intero svolgimento della gara che si è conclusa con cesti e premi per tutti i partecipanti. La “gara di bocce comunale” ha ribadito una volta di più di essere un’iniziativa di indubbio rilievo, da ripetere ancora in futuro: “La prossima edizione – è stata la conclusione del presidente della Bocciofila Monteclarense, Roberto Quarello, che ha ricevuto i complimenti di tutti i presenti per l’ottimo lavoro organizzativo svolto dalla sua società – la faremo al bocciodromo all’aperto a settembre. Vogliamo che la manifestazione sia sempre più partecipata e possa coinvolgere anche il pubblico. Siamo già pronti a metterci al lavoro per rendere sempre più interessante questa che è ormai una tradizione per Montichiari, un appuntamento simpatico e ricco di significato il cui valore va ben al di là del semplice momento sportivo”.