Tempo di lettura: 1 minuto

Alla presenza del dirigente scolastico Giacomo Bersini, delle autorità della Bassa Bresciana, di Luigi Sala direttore del caseificio Giardino, sabato 11 maggio è stato inaugurato il laboratorio didattico di caseificio presso l’istituto superiore Dandolo, coordinata di Orzivecchi.

Un importante contributo alla causa scolastica che da anni attendeva la definitiva realizzazione. 

Per anni, infatti, gli studenti dell’IIS “Giardino” hanno effettuato le lezioni pratiche di laboratorio di casearia presso uno spazio provvisorio messo a disposizione dalla cooperativa agricola attigua all’istituto professionale per l’agricoltura. 

E grazie ancora alla cooperativa Giardino, il sogno è diventato realtà. Così, il professor Mario Silini dispone oggi di un impianto dove far apprendere agli studenti l’arte di trasformare il latte in formaggio. 

I nuovi spazi(sempre ricavati nell’immobile della cooperativa agricola Giardino) sono attrezzati di caldaie, piani di lavoro e stampi di ogni tipologia di formaggio, frigoriferi per la stagionatura dei formaggi ed ampi spogliatoi. All’inaugurazione erano presenti l’ex preside del Dandolo Piero Maffeis e Rocco De Santis, ex direttore dell’istituto Giardino, che hanno brevemente riassunto la storia della scuola di casearia di Orzivecchi. Poi, hanno preso la parola Germano Mucchetti, docente dell’Università di Parma, gli ex allievi Sara Alberini e Omar Firdoussi; Luigi Sala direttore del caseificio Giardino, Angelo Balsamo presidente dell’Istituto Agrario Regionale, e Walter Giacomelli presidente di Gardalatte. 

La festa si è conclusa con un buffet preparato dagli studenti dell’Alberghiero del Dandolo e con le musiche di Luca Mor.