Tempo di lettura: 2 minuti

Il 26 maggio i cittadini orceani sono chiamati alle urne. Agli elettori infatti verrà chiesto di esprimersi in riferimento all’elezione del Sindaco e dei propri rappresentati che siederanno nel prossimo Consiglio Comunale.

Nonostante al momento della stampa di questo numero nulla sia ancora stato confermato con ufficialità, sembra che i vari schieramenti abbiano già preso forma.

Legandosi con questi ultimi dieci anni d’amministrazione la squadra dell’attuale primo cittadino Andrea Ratti sembra aver trovato una sua continuità nella figura di Fiorenza Gardoni, maestra elementare ed attuale assessore alle politiche scolastiche cittadine. Una scelta che ha spiazzato tutti coloro che parteggiavano per i due “favoriti” nel testa a testa per lo scranno di Sindaco, ossia l’attuale assessore Michele Scalvenzi ed il collega Alessandro Battaglia, per i quali non è chiaro quale sarà la posizione nella prossima tornata elettorale. Ad unirsi a questa compagine è stato, poi, a sorpresa, anche il gruppo di Orzinuovi Cambia, guidato da Lorenzo Agnelli, che dopo cinque anni di opposizione ha deciso in comune accordo di unirsi alla lista capitanta da Fiorenza Gardoni creando una nuova compagine.

Per quanto concerne invece la compagine di centrodestra, da una parte è già stato reso noto il sodalizio, che perdura da diversi anni, tra la Lega e Fratelli d’Italia. Il Senatore Gianpietro Maffoni e il Consigliere Regionale Federica Epis sono pronti per portare avanti un progetto di reale cambiamento e di rilancio della città, forti anche dell’importante supporto offerto dalle loro posizioni in Parlamento e Regione. Sembra infatti che sarà proprio lo stesso Maffoni a guidare la lista, forte del supporto di un gruppo giovane e che punta tutto su trasparenza, esperienza e progettualità.

Non è ancora stata definita invece la posizione di Forza Italia, che ancora non ha reso noto alcuna decisione in merito al proprio supporto. Pare infatti che alcuni abbiano deciso di abbracciare il progetto dell’ex sindaco Ambrogio Paiardi, anche se da questo gruppo, supportato anche da alcuni membri della sinistra cittadina, nulla è stato confermato. Anche l’avvocato Luca Magli scenderà in campo ma per il momento nulla si conosce sulla sua posizione all’interno della lista.