Tempo di lettura: 2 minuti

In attesa di traslocare dallo storico edificio di Piazza Teatro fino ad oggi “condiviso” con la Scuola d’archi Pellegrino da Montechiaro nell’ex sede della biblioteca (i lavori dovrebbero iniziare nei prossimi mesi) l’associazione Danza e Teatro di Montichiari prosegue nella meritoria attività di promozione della danza tra i giovani con risultati ragguardevoli. Prima di affrontare le recenti novità del 2019 riteniamo necessario fare cenno al saggio di fine anno andato in scena, come da tradizione, al Teatro Bonoris nei giorni precedenti il Natale e ai traguardi raggiunti nei mesi scorsi. “Una sera all’Opera”, questo il titolo dell’evento, ha consentito ai maestri Michele Calicante per la Danza Modern, Simonetta Andreata per la Danza Classica, Valeria Castellari per la Propedeutica alla Danza e Danza Classica e Serena Parisotto per l’Hip-Hop, lo Streetjazz e la VideoDance di portare in mostra la bravura dei rispettivi allievi ed allieve che si sono esibiti interpretando, con movenze e stili di notevole complessità, prima brani natalizi per poi lasciare spazio a Stardust, Notturno dai Sogni d’Oro, Amorino, Raymonda e una Suite dalla Carmen di Bizet. Nella seconda parte del saggio sono stati proposti, tra gli altri, Gretel und Gretel, Sweet Dream, Le Dame di Picche, Zingarelle prima della chiusura con l’immancabile Brindisi. Eccellente anche la performance del giovanissimo Matteo Este al pianoforte, compositore avviato a grandi livelli. Applausi scroscianti sono stati tributati dal pubblico, invero non numeroso come ci si sarebbe aspettato considerando l’impegno profuso dai protagonisti. Detto del saggio, ricordiamo inoltre che nello scorso novembre le giovanissime del 2° grado classico di “Danza e Teatro” hanno vinto una borsa di studio per la prossima estate quale “miglior gruppo piccoli” al concorso “Dancing Trough Autumn” a Cornate d’Adda, con la coreografia di carattere Don Quixote della maestra Castellari, mentre le ragazze della 4a classe di Modern sono arrivate seconde assolute su 11 gruppi nella categoria Seniores con la coreografia “Le Dame di Picche” del maestro Calicante. Altro prestigioso riconoscimento è stato ottenuto durante il 2018 dalla 2a classe di Modern con un più che onorevole secondo posto assoluto con borsa di studio per l’estate scorsa al concorso veronese Momenti di Danza, con la coreografia “Amarcord” di Calicante. Venendo ai risultati più recenti, a gennaio al Teatro Auditorium di Trento 6 tra allieve ed allievi dell’associazione presieduta da Piergiorgio Baschi hanno avuto l’onore di esibirsi come corpo di ballo nell’allestimento della Traviata, per la regia di Stefania De Carli. Per  Beatrice e Elisa Ardenghi, Benedetta Giovanardi, Alicemaria Gobbi, Francesco Mastromarino e Marco Rodomonte, tutti di età compresa tra i 16 e i 18 anni, è stata un’esperienza emozionante quella di essere selezionati per danzare su un palcoscenico prestigioso che ha loro consentito di trovare nuovi stimoli e farsi apprezzare anche fuori dalla realtà monteclarense. Al di là della promozione della danza, l’associazione di Baschi mantiene alta l’attenzione verso la solidarietà: per questo domenica 17 febbraio alle 17 al Cinema Teatro Gloria di Montichiari i suoi allievi saranno protagonisti de “Tutti in ballo per…”, iniziativa benefica giunta alla seconda edizione e ideata per raccogliere fondi da destinare ai progetti del Grimm e della Cooperativa sociale La Sorgente. A tal proposito chi fosse interessato a partecipare può inviare una email all’indirizzo detdanza@gmail; il prezzo del biglietto è fissato in 8 euro.

Federico Migliorati