Tempo di lettura: 2 minuti

Lanzarote  è l’isola  più nord-orientale dell’arcipelago  spagnolo  delle  Isole Canarie. Deve il suo nome a  Lanzerotto Malocello, il navigatore varazzino che per primo la scoprì nel  1312  e che la occupò per diverso tempo. La superficie è di 806  km? (quarta isola dell’arcipelago), la popolazione è di circa 140.000 abitanti, è la terza più popolosa delle Canarie dopo  Tenerife  e  Gran Canaria. 

La capitale dell’isola è  Arrecife. Amministrativamente l’isola è compresa nella  provincia di Las Palmas.

La principale attrattiva  turistica  dell’isola è il  Parco Nazionale Timanfaya, situato nella parte occidentale e caratterizzato dal paesaggio  vulcanico. Altre attrattive turistiche sono le  grotte  di  Jameos del Agua, la  Cueva de los Verdes  e il  Charco de los Clicos.

Lanzarote è stata nominata  riserva della biosfera  dall’UNESCO, grazie anche all’impegno dell’architetto  locale  César Manrique. Nella frazione di Taro de Tahiche, a 5  km da  Arrecife  si trova la sede della fondazione a lui intitolata, ospitata nella sua residenza e che raccoglie sculture, dipinti e progetti architettonici di grande integrazione con la natura vulcanica dell’isola.

Vicino a Lanzarote si trova il  subarcipelago Chinijo  formato dalle isole minori di  Graciosa,  Alegranza,  Montaña Clara,  Roque del Oeste, e  Roque del Este.

Il clima di Lanzarote si mantiene relativamente costante e gradevole nel corso dell’anno con una temperatura media annuale che nel  2006  è stata di 21,4  °C. Durante i mesi estivi, da giugno a settembre, la temperatura massima media può arrivare anche a 32  °C, anche se abbastanza raramente, mentre nelle ore notturne si mantiene attorno ai 20  °C. D’inverno le massime si aggirano tra i 15 e i 25  °C, per poi scendere fino a 14  °C nelle ore notturne, scendendo raramente sotto questo limite.

Le precipitazioni per l’anno  2006  sono ammontate a 117  mm, anche se molto mal distribuiti dato che la maggior parte della pioggia è caduta nei mesi di ottobre (16  mm), gennaio (28  mm) e febbraio (49  mm). Per via della sua particolare  orografia, la maggior parte della pioggia cade nella metà nord-occidentale dell’isola, incluso il massiccio del  Famara, lasciando la restante metà tendenzialmente asciutta.

La proposta di Radici Viaggi:

6/10-10/10 volo da Bergamo. Aparthotel Costa Mar in mezza pensione

€ 335 a persona