RICHI, IL PICCOLO GRANDE CAMPIONE DI MOTOCROSS

0
23
Tempo di lettura: 2 minuti

Ha solo 8 anni, è di corporatura esile ma con una grinta da vendere. Riccardo Pini, manerbiese di terza elementare, è già una promessa del motocross italiano.

In sella alla due ruote dall’età di quattro anni, Riccardo è approdato quest’anno al campionato italiano della sua categoria – riservato ai bambini di 8 e 9 anni – con una moto 65 di cilindrata a due tempi sulla quale si sta allenando da poco, dopo aver abbandonato la 50 senza marce che ha usato fino allo scorso anno. Nella prima gara del campionato italiano che si è svolta a Cremona la scorsa settimana, il piccolo atleta ha conquistato il terzo posto.Ma Riccardo il podio lo conosce già da tempo. Da quando ha iniziato a partecipare a competizioni regionali, la giovane promessa del motocross ha iniziato da subito a collezionare medaglie. Le sue vittorie non sono state, però, una sorpresa per l’allenatore Fabio Ferrari, della società sportiva Double F. e campione della due ruote a livello internazionale, che sul piccolo manerbiese ha concentrato  la sua attenzione sin da subito. “E’ un ragazzino molto agguerrito ed è una spugna, apprende tutto ciò che gli viene insegnato” ha dichiarato Ferrari “non so dire ora dove potrà arrivare, ma certamente, nella mia lunga esperienza di allenatore è uno dei pochi che ha buone probbabilità di ottenere risultati importanti come sta già facendo”. Per ora però, come ha precisato il coach, è importante puntare su una preparazione in “sicurezza” che garantisca all’atleta una tecnica adeguata e che gli consenta di correre divertendosi. Riccardo, che si allena due volte a settimana, è ampiamente appoggiato e sostenuto dalla mamma, dalla sorella e da papà Oscar, da sempre grande appassionato di moto. “Ho creduto in lui fin da piccolissimo” spiega il papà “ma ciò che più desidero è è che Riccardo si diverta. Il resto è importante ma non fondamentale”. E lui non delude le aspettative del padre quando gli si chiede cosa prova quando è in sella alla sua moto. “Sono felice” sussurra timidamente “mi carico”. A tifare per Richi, oltre naturalmente alla sua famiglia, anche gli amici dell’Atletica Calcio di Bassano Bresciano che, alla vigilia del campionato italiano di motocross, hanno voluto una foto di gruppo con il loro campione, già un idolo tra i coetanei. Per il 2019 Richi e l’allenatore Ferrari puntano agli europei. “Ci sono buone probbabilità di partecipazione” dice Ferrari “ma non mi voglio sbilanciare”. Intanto la prossima gara del campionato italiano si svolgerà a Mantova il 29 aprile e non resta che fare un grande “in bocca al lupo” al piccolo campione manerbiese.

Barbara Appiani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here