Tempo di lettura: 1 minuto

Sabato 2 marzo l’Amministrazione Comunale ha organizzato un momento di commemorazione della signora Vittoria Bui, generosa benefattrice che ha donato 200.000 € alla città di Manerbio affinché fossero utilizzati per aiutare i bambini bisognosi, nel ricordo della figlia Marina prematuramente scomparsa.

Nel corso della cerimonia – a cui sono intervenute le curatrici testamentarie e le amiche di famiglia che hanno portato un commosso ricordo delle due donne – sono stati piantumati quattro platani lungo via Galliano, completando il filare di alberi che costeggia la Scuola Elementare. Sui rami delle piante sono stati poi collocati circa 70 sonagli, uno per ogni bambino aiutato attraverso il fondo del lascito Bui. Le associazioni che hanno beneficiato delle erogazioni, in particolare il Movimento per la Vita, la Virtus Manerbio, il Manerbio Basket, la Caritas e la Fondazione “G. Ferrari” sono intervenute per raccontare come hanno utilizzato quei fondi a favore delle fragilità.

Sono intervenuti in rappresentanza del Comune l’Assessore ai Servizi Sociali Liliana Savoldi, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili Fabrizio Bosio, i Consiglieri comunali Annamaria Bissolotti, Ethel Brunelli, Nerina Carlotti, Fausto Viviani.